italianacontemporanea.com

Catalogo di testi scritti e detti in italiano

Abstract

“Abstract” è una parola inglese, entrata ormai stabilmente nell’uso dell’italiano, la usiamo come nome maschile. In realtà il vocabolo inglese  deriva dal latino, dal participio passato “abstractus”, nel verbo “abstrahere”, cioè “trarre via”, cioè “tirar fuori”, cioè “estrarre”.

D’altra parte, che cos’è un abstract? È una breve sintesi di un documento, di un articolo, di un libro, che ha lo scopo di fornire una panoramica del contenuto.

➡️ Per gli articoli scientifici questo scritto è pensato per l’utilità degli studiosi. Il suo stile è la chiarezza e la concisione. Il suo formato infatti è di 150, 200, massimo 250 parole.

 

Abstract, però, è anche un termine genericamente usato come compendio o sommario. “Compendio” è latino. Viene dal verbo pendĕre «pesare»«risparmiare» denaro, e quindi anche tempo. “Sommario” cioè una breve riassunto, in forma di esposizione compendiosa, degli argomenti trattati in un’opera.

➡️ Dunque Abstract come SINTESI di un documento, articolo, libro. Oppure
Abstract come COMPENDIO o SOMMARIO di una tesi di laurea. In entrambi i casi lo scopo è informare, offrendo al lettore una panoramica dei contenuti del testo. In entrambi i casi il testo è più breve dell’originale.

 

Una trattazione in stile Visual, cioè brevi spiegazioni verbali sostenute da fumetti e clip, è pubblicata su DeltaScienceTutoring.com.

Abstract disponibili