GDA La scuola del futuro. Non esiste più una scuola. Esistono vari modi di fare scuola. I paesi industriali hanno distrutto senza volerlo la scuola, per incoscienza del digital divide, nel senso più ampio del termine. Le varie forme di didattica non fanno che aumentare la disuguaglianza, anziché combatterla. E la scuola fallisce così il suo obiettivo di dare una buona formazione a tutti, tutti, perché deprime le menti più alte e non aiuta quelle più lente. Una buona formazione significa imparare nel cambiamento che caratterizza ormai la nostra quotidianità. Per questo la didattica fondata sulla ripetizione è insensata. Una clip che merita di essere ricordata.

GDA la scuola del futuro Sfumatura Indice delle sfumature

Gianni Degli Antoni. All’Università di Milano è stato il fondatore della scuola informatica nel 1969 con il Gruppo di Elettronica e Cibernetica presso l’Istituto di Fisica, divenuto poi Istituto di Cibernetica nel 1977, e successivamente il Dipartimento di Scienze dell’Informazione nel 1986. Del Dipartimento fu il direttore fino al 1991. Fondò la Sezione di Crema del Dipartimento di Scienze dell’Informazione. Attuò inoltre all’interno del Polo una collaborazione con due grandi Imprese, ST Microelectronics e Yamaha Automotive. 

Ma questi sono solo (si fa per dire) alcuni dei suoi titoli, GDA è stato molto di più come mentore di tanti talenti.

Gianni Degli Antoni: Qual è la scuola del futuro?

Scopri di più da ItalianaContemporanea IC

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading